Grecia

Grecia

Il mare, le isole, le piccole città, il cibo, la storia e il carattere dei greci meritano una crociera, almeno una volta nella vita, nel Paese che fu culla della civiltà mediterranea e che ha saputo mantenere integra la propria vocazione turistica e marinaresca, nonostante la crisi economica che lo ha colpito negli ultimi decenni. L’alchimia è il colore del mare, il sole, il bianco delle case e l’azzurro dei tetti. I collegamenti sono più impegnativi rispetto a Croazia e Francia, richiedono il volo aereo, oppure il traghetto da Otranto.

La zona più vicina e simile a noi è quella delle Isole Ioniche, a Sud dell’Albania: Corfù, Lefkada, Itaka, Cefallonia e Zante. Qua il Mare è tranquillo e la disponibilità di barche ampia, grazie alle basi di Preveza e Lefkas (qualcosa anche a Corfù). Buona la gestione delle imbarcazioni, i servizi sono nella media e i prezzi buoni.

In alternativa occorre puntare sulla grande capitale, Atene, nelle cui vicinanze sorgono i Porti principali del Paese, ben attrezzati per il diporto turistico e nei quali sono presenti numerose flotte, anche internazionali. I Marina principali si trovano sulla Costa occidentale della penisola Ateniese, fino a Glifada. Da qui si naviga tra le Isole del Golfo di Saronicco ma più facilmente si decide di scendere fino alle Cicladi, le più famose e movimentate del Paese. Attenzione, più comoda di tutti, per queste destinazioni, è la base di Lavrio, a sud est della penisola, molto più vicina. Occorre pianificare rotte ben ridossate e fare attenzione al Meltemi, il vento da Nord, forte in estate, che rende la navigazione in questi mari impegnativa. Non va bene per i principianti. I servizi sono comunque di buon livello su tutte le isole, magnifiche e sperdute: sono centinaia, alcune famose e imperdibili, Mikonos e Santorini su tutte, altre semi sconosciute e paradisiache. Per navigare alle Cicladi si possono anche scegliere basi charter su Kos o Creta (poche), ci sono piccole flotte anche a Mikonos e Santorini.

Altra zona molto bella, un po’ meno battuta dal Meltemi, è quella delle Sporadi meridionali: dalle basi di Kos e Rodi ci si può spingere fino alle coste Turche, a Bodrum e Marmaris, dove sono presenti flotte di charter che rappresentano una valida ed economica alternativa, da tenere in considerazione. Rodi è un’isola abbastanza grande e ricca di storia, con una bella città e rovine antiche da visitare. Se si ama il genere e si ha tempo può valere la pena una traversata fino a Creta, la più grande e importante delle isole greche, un po’ fuori mano e non molto attrezzata per il diporto nautico, ma comunque bellissima.

Negli ultimi anni ha preso piede la locazione anche nella zona delle Sporadi settentrionali, con basi a Skiathos e Volos: da qui è possibile risalire la costa settentrionale fino al Golfo di Salonicco e alla penisola Calcidica, zone poco frequentate dai diportisti ma non meno ricche di fascino.

RICHIESTA PREVENTIVO


Richiedi un preventivo personalizzato.

RICHIEDI